Francesco Napoleoni

Francesco Napoleoni Inizia lo studio del pianoforte a 14 anni, seguendo lezioni private. Entra a 18 anni nel conservatorio della sua città natale, l’istituto superiore di studi musicali “G.Briccialdi”, per iniziare i suoi studi canori. Nello stesso periodo si diploma come Geometra presso l’istituto tecnico per Geometri di Terni, ed inizia gli studi universitari presso la facoltà di Economia. Prosegue gli studi del canto a Roma, con il soprano Hagint Vartanian e sostiene esami da privatista come strumentista al conservatorio “S.Cecilia” di Roma. In questo primo periodo di preparazione musicale e vocale collabora con la corale “V. Bellini” di Ancona presso il teatro delle Muse, l’Arena Sferisterio di Macerata e il Teatro L. Rossi, dove canta nel 2008 nella Cleopatra di Lauro Rossi con la Regia di Pier Luigi Pizzi. Si trasferisce a Milano per studiare con il maestro V. Terranova, tenore che lo segue per 2 anni, con il quale frequenta Masterclass ed inizia a preparare i primi ruoli, studiati con il pianista ripassatore dell’accademia della Scala Nelson Guido Calzi. Nel maggio del 2009 è finalista nel concorso internazionale “città di Belluno”. Nel Marzo del 2010 è finalista nel concorso internazionale per cantanti lirici “Piero Sardelli”. Debutta a Roma nel ruolo di Nemorino da “L’Elisir d’Amore” di G. Donizetti Sostiene a Roma concerti nell’estate del 2011 con il maestro pianista Maurizio Colacicchi (che tiene regolari corsi sulla musica vocale da camera italiana e spagnola), presso il Festival internazionale di Roma e prepara il ruolo di Alfredo dalla Traviata di G. Verdi. Molto importante per lo sviluppo tecnico-vocale è stato l’incontro Masterclass a Madrid presso il Teatro de la Zarzuela nel Maggio del 2013 con il tenore Antonio Gandìa, che nonostante i numerosi impegni internazionali lo segue per il suo perfezionamento vocale e per la preparazione del repertorio. A settembre 2015 entra nel progetto L.T.L operastudio presso il teatro Del Giglio di Lucca e nel mese di ottobre frequenta da effettivo la Masterclass in canto lirico con il soprano Valeria Esposito presso il Teatro Goldoni di Livorno. Debutta nella produzione de “La Vedova Allegra” di Franz Lehàr a Febbraio 2016 presso i Teatri di Lucca, Pisa e Livorno con la direzione di Nicola Paszkowski e la regia di Fabio Sparvoli. A Maggio 2016 è stato ammesso all’ accademia di perfezionamento del Festival Pucciniano, dove segue le masterclass del maestro Roberto Scandiuzzi e del soprano Fiorenza Cedolins. Viene scelto per il concerto di inaugurazione del Festival 2016, “Puccini Raro”. Nel Luglio/Agosto 2016 canta nel gran Teatro all’ aperto di Torre del lago nel 62° Festival Puccini il ruolo di Parpignol nella Bohème, con la direzione dei maestri Fabio Mastrangelo e Jacopo Sipari Di Pescasseroli, con la regia di Ettore Scola ripresa da Marco Scola Di Mambro; ed è dell’ufficiale del registro nella Madama Butterfly con la regia di Vivien Hewitt e la direzione del maestro Eddi De Nadai. Nella recita di Bohème del 5/08/16 è cover di Rodolfo. Ottobre/ Novembre 2016 verismo opera studio a Livorno, vince una borsa di studio dopo la masterclass con il soprano Fiorenza Cedolins e debutta nel Tabarro di G. Puccini nel ruolo di Luigi il 7 Dicembre al Teatro Goldoni di Livorno con la direzione del maestro F. Da Ros e la regia del maestro D. De Plano. Riceve nel dicembre un premio speciale “Premio accademia amici del festival pucciniano” a Torre del lago. Debutta il 4 Marzo al teatro Municipale di casale Monferrato il ruolo di Macduff nel Macbeth di G.Verdi. Luglio/Agosto 2017 e’ impegnato nel 63° Festival Puccini di Torre del Lago nel ruolo di Spoletta nella Tosca, con la direzione di Dejan Savic e la regia di Enrico Vanzina.

Francesco Napoleoni

He starts studying piano at the age of 14, taking private lessons. At the age of 18 he joins the Conservatory of his natal town, the institute of high musical studies G. Briccialdi to start his opera singing studies. During the same period he graduates from high school and joins the university at the Economy faculty. He continues his opera singing studies in Rome with the Soprano Hagint Vartanian and he attends examination as home-schooled instrumentalist at the Santa Cecilia Conservatory in Rome. In this period of musical and vocal preparation, he cooperates with the choral band V. Bellini in Ancona at the Teatro delle Muse, at the Sferisterio Arena in Macerata and at the L. Rossi Theatre, where in 2008 he performs as singer in the Cleopatra of Lauro Rossi, directed by Pier Luigi Pizzi. He moves to Milan in order to study with the maestro tenor V. Terranova, who teaches him for two years; he attends his masterclasses and starts preparing his first opera roles, along with the pianist coach of the La Scala Academy, Nelson Guido Scalzi. In May 2009 he is a finalist in the international contest for opera singers Piero Sardelli. He debuts in Rome in the Nemorino role in Elisir d’amore by G. Donizzetti. During the 2011 summertime, he performs some concerts with the maestro pianist Maurizio Colacicchi (who holds regular courses of Italian and Spanish vocal chamber music). Very important for his technical-vocal development is the acquaintance with the tenor Antonio Gandìa in a masterclass held in the Zarzuela Theatre in Madrid, in May 2013; despite his busy international schedules, maestro Gandìa takes care of his vocal improvement and of his repertoire preparation. In Sept. 2015, he attends the Operastudio project in the Del Giglio Theatre in Lucca, and in Oct. he attends the masterclass in opera singing with the soprano Valeria Esposito by the Goldoni Theatre in Livorno. In Febr. 2016 he debuts in Franz Lehar’s The Merry Widow in the theatres of Lucca, Pisa and Livorno, under the musical direction of Nicola Paszkowski and the direction of Fabio Sparvoli. In May 2016 he attends the masterclass at the academy of Puccini Festival, where he audits the lessons of the maestro Roberto Scardiuzzi and of the soprano Fiorenza Cedolins. He is selected for the inaugural 2016 Festival concert, Puccini Raro. In June/July 2016 he sings in the great open air theatre of Torre del Lago at the 62nd Puccini Festival, in the role of Parpignol in the Bohème, under the musical direction of the maestro Fabio Mastrangelo and the maestro Jacopo Sipari Di Pescasseroli, and under the direction of Ettore Scola copied by Marco Scola di Mambro; he is the naval register officer in the Madama Butterfly under the direction of Vivien Hewitt and under the musical direction of the maestro Eddi De Nadai. In the Bohème recital of July 05th, 2016 he is the cover of Rodolfo. In the Oct./Nov. 2016 he gets the scholarship at the Verismo Opera Studio in Livorno after attending the masterclass of the soprano Fiorenza Cedolins, and he debuts in the Tabarro opera by G. Puccini, in the role of Luigi, on Dec. 7th, in the Goldoni Theatre in Livorno, under the musical direction of the maestro F. Da Ros and the direction of D. De Plano. In Dec. he obtains the special award: “Premio Accademia Amici del Festival Pucciniano” in Torre del Lago. On March 04th, he debuts at the Casale Monferrato Municipal Theatre in the role of Macduff in the Macbeth by G. Verdi. In June/July 2017, at the 63rd Puccini Festival at Torre del Lago, he is Spoletta in the Tosca, under the musical direction of Dejan Savic and the direction of Enrico Vanzina.